.
Annunci online

BlablablaaMentelibera il blog di Paolo P.
Sui Rivoluzionari del menga
post pubblicato in Ex Libris, il 1 marzo 2012
La gente della mia città, del mio Paese è molto più confusa di quel che credessi, talmente confusa da reificare come santo uno che s'appende al traliccio per protesta e poi cade. Bah. Fosse servito a quacosa mettere così a repentaglio la propria vita... Comunque volevo dire che se si vuole combattere il sistema arrampicarsi su un palo, bloccare le autostrade o tirare i sassi alla polizia non è che serva più di tanto. Ecco qui di seguito, illuminante una lettera trovata per caso su internet. In grassetto (mio) la parte rilevante:

Carabinieri.it TANGO DOWN" tuittano gli hacker tutti tronfi. E centinaia di persone rituittano. E quindi? Solo i cazzo di videogiochi sapete fare?
Quello si arrampica sul palo e poi casca e va in coma. No, non se lo merita come dice Libero, ma cazzo: si può dire che se l'è cercata? E no, non sei un cazzo di eroe come Ghandi. State da cinque, da dieci, da venti anni a fare gli Agnolotto e Casareccio di professione, e non ottenete nulla se non o di farvi ammazzare di botte, o di devastare a sfregio la qualunque (giustificando peraltro nell'opinione pubblica -non solo in Belpietro!- l'odio verso di voi e le botte che prendete).
Stalin li avrebbe tutti mandati a lavorare questi perdigiorno del cazzo che non sanno cosa sia la Rivoluzione. E' sovvertire il sistema. Se quello si sovvertiva in piazza spaccando, in quanto basava il suo potere sulla forza (erano altri -e bei, aggiungerei) tempi, questo si sovverte NON COMPRANDO IL CAZZO DI IPAD (metaforicamente parlando).
"Siamo incazzati. Vogliamo cambiare tutto!" Bene. Vai a zappare. Mangia grano. Ridigli in faccia a quelli che ti vendono un rasoio usa e getta (wat?) IN UNA CONFEZIONE CHE PESA PIÙ' DEL RASOIO STESSO!!!
Scusa, e' che sono incazzato che debbo aspettare ancora 10 giorni per avere la mia nuova Audi A1.

Rosario.


----
Grazie Rosario chiunque tu sia. Hai espesso perfettamente quello che pensavo io.

Oggi purtroppo è morto quel pirla di genio di Lucio Dalla, lui che con questi rivoluzionari del menga non c'avrebbe mai avuto niente a che fare. Ti dedico questa qua, tanto quelli come te, non si scordano.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diario io presente Italia responsabilità

permalink | inviato da Pa.P il 1/3/2012 alle 17:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia febbraio        aprile